Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

Select a Page:
More Info
Read More
Il Museo Archeologico di Ioannina

Il Museo Archeologico di Ioannina

Il Museo archeologico di Ioannina sorge in centro città, nel parco Litharitsia. E’ opera di Aris Konstantinidis, noto architetto. L’obiettivo principale della costruzione è stato quello di ospitare i tesori archeologici dell’Epiro, dall’antichità fino all’epoca post-bizantina inclusa nonché la collezione di opere di pittori greci del XIX e XX secolo, donazione dell’Associazione ’’Amici di Ioannina’’. Il museo racchiude reperti di varie epoche, di fama internazionale, ritrovati nella regione dell’Epiro. I reperti più importanti sono quelli rinvenuti nel sito archeologico di Dodoni e nel Necromanteion sull’Acheronte. Non mancano tuttavia altri importanti reperti (suppellettili, collezioni di monete, tesori, ecc.) provenienti da altre zone  come Vitsas, Dourouri, Laka Souliou, Pogoni, ecc. Le collezioni del Museo archeologico di Ioannina sono esposte in sette sale, nel corridoio centrale e in tre cortiletti interni, su una superficie complessiva di 1.200 metri quadri. I reperti coprono un lungo periodo storico, dalla prima comparsa dell’uomo in Epiro durante il Paleolitico inferiore 250.000 fa, fino al tramonto della tardiva antichità negli ultimi anni del periodo romano (IIIsecolo d.C.).